logo calabriaortodossa new

 

REGISTRATI-190x87
L'iscrizione al sito ti permetterà di accedere alla aree riservate, consultare i numerosi articoli archiviati, la biblioteca digitale e scaricare le preghiere.
 

Login



LA REGISTRAZIONE non comporta NESSUN OBBLIGO o l'invio di materiale pubblicitario. La Vs iscrizione contribuirà a MANTENERE IN VITA IL PORTALE.

Seleziona la tua lingua

Chinese (Simplified) English French German Greek Portuguese Romanian Russian Serbian Spanish

 

Seguici anche su

twitter-logo60x60icon t

Twitter

facebook icon60x60facebook iconface icon

Facebook

 

 


Designed by Domenico Oliveri Copyright 2011-2018
Il presente portale web è segnalato da:

La Concezione dalla Giusta Anna della Santissima Madre di Dio (9 dicembre) E-mail
Sabato 01 Dicembre 2012 18:42

gioacchino e anna 1Sant'Anna, la madre della Vergine Maria, era la più giovane figlia del sacerdote Nathan di Betlemme, discendente dalla tribù di Levi. Sposò san Gioacchino, che era nativo della Galilea.

Per lungo tempo sant'Anna non ebbe figli, ma dopo venti anni, per la fervida preghiera di entrambi i coniugi, un angelo del Signore annunciò loro che sarebbero stati i genitori di una figlia, che avrebbe portato benefici a tutto il genere umano.

La Chiesa Ortodossa non accetta l'insegnamento che la Madre di Dio è stata esente dalle conseguenze del peccato ancestrale (la morte, la corruzione, il peccato, ecc) al momento della sua concezione in virtù dei meriti futuri di suo Figlio. Solo Cristo è nato perfettamente santo e senza peccato, come insegna sant'Ambrogio di Milano nel capitolo II del suo Commento a Luca. La Santa Vergine era come ogni altro nella sua mortalità, e nell'essere soggetta alla tentazione, anche se lei non commise peccati personali. Non era una creatura divinizzata rimossa dal resto dell'umanità. Se così fosse, lei non sarebbe stata veramente umana, e neanche la natura che Cristo ha preso da lei sarebbe stata veramente umana. Se Cristo non avesse veramente condiviso la nostra natura umana, allora la possibilità della nostra salvezza sarebbe in dubbio.

La Concezione della Vergine Maria da sant'Anna ha avuto luogo a Gerusalemme. Le molte icone raffiguranti la Concezione da sant'Anna mostrano la Santissima Theotokos calpestare il serpente sotto i piedi.

"Nell'icona i santi Gioacchino e Anna sono di solito rappresentati con le mani giunte in preghiera, i loro occhi sono rivolti anche verso l'alto e contemplano la Madre di Dio, che sta in aria con le braccia allargate; sotto i piedi vi è una sfera circondata da un serpente (simbolo del diavolo), che si sforza di conquistare tutto l'universo con il suo potere".

Ci sono anche le icone in cui S. Anna regge la Santissima Vergine sul braccio sinistro come un bambino. Sul volto di sant'Anna si legge uno sguardo di riverenza. Una grande antica icona, dipinta su tela, si trova nel villaggio di Minkovetsa nel distretto Dubensk della diocesi di Volhynia. In Russia sin dai tempi antichi questa festa era particolarmente sentita dalle donne incinte.

 

© copyright

Tratto da "tradizione.oodegr.com/tradizione_index/commentilit/anna.htm"
Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Dicembre 2014 12:38
 
{alt}